Educazione Terapeutica

Educazione terapeutica

L’educazione terapeutica è l’attività finalizzata ad aiutare il paziente, la sua famiglia e il care-giver a comprendere la malattia e il suo trattamento, a collaborare attivamente alla realizzazione di tutto il percorso terapeutico e a prendersi cura del proprio stato di salute per mantenere e migliorare la propria qualità di vita.

“L’educazione terapeutica dovrebbe permettere ai pazienti di acquisire e di conservare le capacità e le competenze che li aiutano a vivere in maniera ottimale la loro vita con la malattia” J-F D’Ivernois

L' obiettivo è rendere il paziente o il care giver padrone di concetti e manovre tecniche che non fanno parte della quotidianità, al fine di favorire nella persona affetta da malattia cronica o invalidante o degenerativa l’autonomia decisionale e nel care giver sviluppare risorse latenti per affrontare un adeguata assistenza al famigliare.

“Insegnare i dettagli significa portare confusione, stabilire la relazione tra le cose significa portare la conoscenza” Maria Montessori

Educazione dell'assistito:

• alla somministrazione di terapia sottocutanea

• alla somministrazione di terapia insulinica

• in terapia anticoagulante

Educazione del caregiver:

• alla attività di assistenza dei bisogni primari come le cure igieniche, ecc • alla gestione della tracheostomia e della manovra di broncoaspirazione

• alla gestione di una terapia enterale, gestione della sonda enterale o PEG • alla gestione di dispositivi per la somministrazione di farmaci o nutrizione enterale (pompe, elastomeri, ecc)

• all’utilizzo di ausili per la mobilizzazione del paziente

• alla prevenzione di lesioni cutanee e ad una adeguata mobilizzazione

• nella gestione del catetere vescicale e urostomie

• nella gestione di enterostomie e sacche di raccolta enterostomiche